Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2013

E’ di facile esecuzione e soddisfa parecchio i palati più golosi, ma soprattutto chi ama l’accostamento cocco-ciocco…
tentazione cocco ciocco1
INGREDIENTI:
150 g di cioccolato fondente
100 ml di acqua calda
300 g di farina
170 g di farina di cocco Lo Conte
250 g di  zucchero
125 g burro
3 uova
1/2 tazza di latte
1 bustina di lievito vanigliato
Per decorare:
Crema al cioccolato e nocciole spalmabile
Farina di cocco Lo Conte q.b.
 

 

Sciogliere il cioccolato in un pentolino con 1/2 bicchiere di acqua calda e farlo raffreddare. Unire le uova allo zucchero e mescolare. Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti: farina, latte (lasciandone un goccio da parte), il burro fuso, il cocco e infine la cioccolata sciolta. Per ultimo sciogliere il lievito nel goccio di latte messo da parte e unirlo agli altri ingredienti. Mettere il composto in una teglia imburrata e infarinata e infornare in forno preriscaldato a 180°C per un’ora circa.
Quando il dolce sarà cotto, lasciatelo 10 minuti nel suo stampo, poi estraetelo delicatamente e spalmate uno strato generoso di crema su tutta la torta.
Con l’aiuto di una forchetta fate delle righe sulla superficie del dolce e guarnite con del cocco grattugiato.
E’ stato un vero successo…
Vi siete mai chiesti da dove arrivi questo frutto increbibile come il cocco? La palma di cocco si ritenga abbia origine nell’arcipelago indonesiano e che nell’antichità si sia poi diffusa in tutta l’area del Pacifico con numerose varietà (che si diffenziavano per colore, grandezza e forma del frutto). Venne scoperta da parte di spagnoli e portoghesi durante le esplorazioni delle coste occidentali dell’ America e dal 1525 iniziarono a coltivarla anche nelle coste orientali.A tutt’oggi, però, il suo vero luogo d’origine rimane un mistero: uno degli ultimi grandi enigmi insoluti della biologia vegetale. (fonte http://www.acquadicocco.net)

Read Full Post »

INGREDIENTI:

125 g di margarina
100 g di zucchero
200 g di Farina di Kamut Lo Conte
1 mandarino (scorza grattugiata e succo)
1 bustina di lievito per dolci
mezzo baccello di vaniglia bourbon
125 g di yogurt bianco naturale
3 uova
1 pizzico di sale
zucchero a velo

Lavorate la margarina con lo zucchero e il sale fino a rendere il composto cremoso. Aggiungere un uovo per volta e lavorate il composto fino a che l’uovo non si sia perfettamento mescolato all’impasto.
Aggiungete i semini del baccello di vaniglia, il succo e la scorza grattugiata del mandarino e lavorate il composto unendo lo yogurt.


Terminate con la farina di kamut e il  lievito, mescolate bene.
Versate l’impasto in uno stampo per plumcake imburrato e infarinato, cuocete per 40 minuti ( vale la prova stecchino)  a 180°.
Appena freddo spolverizzate con dello zucchero a velo. Ideale per la colazione e la merenda, a mia figlia è piaciuto tantisssimo (è una buongustaia come la mamma! ) 🙂

E la tazza romanticissima che vedete in questa foto è stata uno dei miei regali di San Valentino…

Dal blog: www.dolcementeinventando.com

Read Full Post »

Tegolini al cioccolato

Che ne dite? Non assomigliano agli originali? Ci vuole davvero poco per farli e sono davvero molto più semplici di quanto pensiate (io ci avrò messo in tutto tra cottura, attesa e farcitura un’oretta e mezza)!

Ingredienti per circa 16 tegolini

Per il pan di spagna:
4 uova
125 gr di farina
125 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito per pan di spagna Decorì
Per il ripeno:
nutella
bagna per rhum Decorì

Per la copertura:
200 gr di cioccolato fondente
una noce di burro

Preparare il pan di spagna: montare le uova con lo zucchero per alcuni minuti (dovranno diventare spumose e schiarirsi) aggiungere la farina miscelata col lievito e continuare a montare per 1 minuto, versare sulla teglia coperta di carta forno (con queste dosi io ho fatto una teglia grande e una piccolina) e cuocere per circa 10-15 minuti in forno a 170° (non troppo altrimenti il pan di spagna secca… dovrà essere soffice e dorato).

Staccare delicatamente il pan di spagna dalla cartaforno e lasciar raffreddare qualche minuto, tagliare il pan di spagna in strisce di circa 3 cm (potete aiutarvi con una striscia di carta), spruzzarle con il rhum da un solo lato.

Stendere la nutella su 2 delle 3 strisce e sovrapporle in modo da avere la nutella solo al centro, tagliare ogni “blocco” in pezzi lunghi circa 8 cm.

Preparare la glassa: sciogliere la cioccolata spezzettata insieme a un pò di burro, toglierla dal fuoco, intingere la base del tegolino.
Lasciar asciugare sulla carta forno (ripetere l’operazione per tutti i tegolini), con una siringa o sac a poche con punta sottile lasciar cadere la cioccolata (io ho abbondato) e lasciar asciugare per qualche ora (giusto il tempo che la cioccolata si solidifichi!).
Ed ecco il risultato…ancora più buoni degli originali! che aspettate a farli??? vi lascio qualche golosa foto… (sono tante ma non sapevo quale scegliere!).

Read Full Post »

Moretto salato

A vedere la foto direte voi… ma è un dolce??? Ebbene questa volta le pazze scatenate di naso da tartufo si sono inventate una bella cosa per la terza sfida…ovvero prendere il proprio cavallo di battaglia (per me il moretto) e trasformarlo se dolce in salato e se salato in dolce mantenendo però il più possibile l’aspetto…in questo caso quindi…un moretto salato!

Ingredienti
per il moretto salato
350 gr di farina Panfibre nero Le farine Magiche
150 ml di acqua
50/100 ml di latte (a seconda di quanto ne assorbe)
50 gr di cacao amaro
lievito di birra
sale olio zucchero

Per farcire
2 patate medie
olio sale maionese

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero e un pizzico di sale, versare in una ciotola la farina per pane nero, aggiungere il cacao amaro, l’acqua e il lievito e per ultimo il latte fino a quando non otterrete un impasto s

Scaldate il forno a 220. infornate per 15 minuti a 220° nella parte bassa del forno e poi per altri 15 minuti a 180°. Poi lasciare qualche minuto a forno spento (circa 5) e finalmente sfornare!

Nel frattempo preparare la “crema”: lessare le patate, sciacciarle e amalgamarle con olio sale e maionese fino ad ottenere impasto cremoso..

Tagliare a metà il moretto e farcire con la crema di patate…affettate e servite!

Che ne pensate??? Il sapore è davvero ottimo… e anche il giorno dopo il moretto si mantiene morbido!

Dal blog: lericetteincucinadipatatina.blogspot.it

Read Full Post »

Ecco il mio dolce per la festa di San Valentino, la sorpresa finale di ieri sera per il mio amore, un dolce che ho volutamente tenuto semplice che ne dite non è bello lo stesso?

Ingredienti
250 gr. cocco grattugiato Le Farine Magiche Lo Conte
250 Farina 00
50 gr. nocciole tritate
3 uova grandi
200 gr. zucchero
200 gr. burro
1/2 bicchiere di latte (circa)
1 bustina di lievito per dolci
1 confezione di ninfe in ostia Decorì
Zucchero a velo q.b.
Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso a bagnomaria, un pò alla volta aggiungere la farina setacciata il cocco grattugiato Le Farine Magiche Lo Conte e le nocciole e quando necessario il latte.
Montare l’albume e incorporare all’impasto precedente, infine il cioccolato fondente Decorì e la bustina di lievito per dolci. Io ho utilizzato una teglia a forma di cuore, ma va bene qualsiasi teglia.
Infornare a 150°C per 60 minuti fate sempre la prova stecchino 😉
Quando il dolce è freddo spolverate con zucchero a velo e decorate con ninfe in ostia Decorì et voilà pronto per far festa!!! 
Hanno contribuito a questa ricetta Decorì , Le Farine Magiche Lo Conte, con questi prodotti

Read Full Post »

E’ SAN VALENTINO! 🙂 Oggi vi mostro delle tortine a forma di cuore soffici soffici e con la crema al cioccolato all’interno… Ma non una semplice crema, si tratta della Crema al Cioccolato Senza Zucchero e con pochissime calorie! Si tratta di un prodotto della Linea Kzero di Lo Conte, facile da preparare e buonissima… Senza sensi di colpa!

INGREDIENTI (PER 12 TORTINE)
Per la base:
-Segui la ricetta base del pan spagna allo yogurt che trovi qui.
Per la Farcitura:
-480 ml latte parz. scremato freddo
Altro:
-20 ml circa Grappa di Moscato
-zucchero a velo q.b.
PREPARAZIONE:
Preparate la base delle tortine seguendo la ricetta. Quando le tortine sono pronte fatele raffreddare, quindi tagliatele a metà e bagnatele al centro con la Grappa di Moscato. Adesso preparate la Crema al Cioccolato Senza Zucchero, aggiungendo il latte freddo e montando la crema con le fruste elettriche per 2-3 minuti. Otterrete una crema densa e golosa ma con pochissime calorie!

Farcite le tortine, quindi completatele con una spolverata di zucchero a velo. Tenete in frigo qualche ora prima di servire.

Dal blog: latavolaallegra.blogspot.it

Read Full Post »

Chiacchiere colorate

Amo febbraio, è il mio mese di nascita, del mio papà e di mio marito e poi è il mese del Carnevale.
Non ho potuto resistere e ho acquistato un costume per la mia Stella: ho scelto Arlecchina, desideravo una maschera classica. Lei se ne sta impettita, con il suo bel cappello a losanghe colorate sul quale campeggia un bel fiocco rosso.
Poco fa ho preparato le chiacchiere, con un impasto davvero particolare. La ricetta l’ho presa dal sito Lo spicchio d’aglio, mi sono piaciuti gli ingredienti e ho provato. Sono ottime, e senza burro sono un po’ più leggere! Ve la riporto.

Ingredienti
400 g di farina
2 cucchiai di zucchero (40 g)
2 uova
100 ml di spremuta di arancia
olio per friggere
Zucchero a velo bianco e azzurro Lo Conte

Raccogliete su una ciotola la farina setacciata con lo zucchero e disponetela a fontana. Sgusciate le uova al centro e sbattetele con una forchetta. Unite la spremuta di arancia ben filtrata.
Con la punta delle dita amalgamate la farina con le uova. Impastate quindi per una decina di minuti. Alla fine si deve ottenere una pasta liscia ed elastica.
Formate una palla e lasciatela riposare per almeno 20 minuti ben avvolta nella pellicola trasparente.
Stendete la pasta con il mattarello, o se preferite con la macchina per la pasta, in una sfoglia molto sottile.
Tagliatela con un tagliapasta ondulato in strisce lunghe 10-15 centimetri e larghe 5.
Friggete le chiacchiere in friggitrice con l’olio bollente finché non si saranno dorate.
Spolverate con lo zucchero a velo classico e colorato e…spariscono in un attimo!

Dal blog: http://lacucinaditatina.blogspot.it/

Read Full Post »

Older Posts »