Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2012

Dal pranzo alle decorazioni, tutti gli spunti per un giorno indimenticabile

   

Quando si pensa al menù di Natale iniziano a passarci per la testa mille idee diverse, dalle più tradizionali alle più originali, con l’unico obiettivo di dar vita ad una tavola speciale. Il primo passo da fare per rendere indimenticabile le feste è preparare una tavola elegante.

02_b_tavola-natale

Oro, argento, rosso e blu, i colori di Natale. I piccoli dettagli sono fondamentali: centrotavola realizzati con fiori freschi, bicchieri colorati, candele.

arrosto-con-uva-17-di-22

Tocca a voi quest’anno ospitare amici e parenti e non sapete cosa preparare? Non sbaglierete di certo puntando su un menù tradizionale. Si potrebbe partire con un classico della cucina italiana: l’antipasto: mozzarelline, prosciutto, pomodori secchi, sott’olio, e tutto ciò che serve a stuzzicare l’appetito degli ospiti. Tortellini in brodo e lasagne non possono mancare sulla tavola di Natale, così come una seconda pietanza a base di carne. La perfetta padrona di casa che è in voi potrebbe puntare sul classico cappone o stupire parenti e amici con un piatto più innovativo, come l’arrosto all’uva, caratterizzato da una salsina a base di uva appunto. Insalata di rucola con miele e pinoli, patate duchessa, purè di patate alle nocciole sono delle ottime proposte per contorni veloci e sfiziosi.

D

Non sarebbe Natale se non ci fosse il dolce sulla tavola. È il momento più atteso dai golosi di famiglia. Pandoro, panettone, torrone. Per chi non vuole rinunciare a innovare anche nel giorno più tradizionale dell’anno, potrebbe essere vincente l’idea di portare sulla tavola un semifreddo al panettone.

semifreddo al torrone

E per i piccoli di casa? Un’idea simpatica sarebbe offrire loro dolciumi e bevande che ricordano film, cartoni animati o fiabe, come gli omini di pan di zenzero del film Shrek o la burrobirra di Harry Potter.

di Flavia Squarcio

Read Full Post »

Si tratta di una torta salata con base di Pasta Brisé  farcita con spinaci e salsiccia.
Preparare le torte salate mi piace molto e ogni volta mi va di provare un ripieno diverso ma non so mai quale mi piace di più!
Questa torta salata non è assolutamente leggera ma assaggiarne solo una fettina non è poi la fine del mondo! 😉
INGREDIENTI (PER 1 TORTIERA DA 21 CM CIRCA)
Per la Pasta Brisé:
-100 gr. burro
-100 ml acqua fredda
Per il Ripieno:
-5 cubetti spinaci surgelati
-200 gr. salsiccia
-2 uova piccole bio
-4 cucchiai Grana grattugiato
-sale, burro, pepe q.b.
PREPARAZIONE:
Innanzitutto preparate il ripieno mettendo gli spinaci ancora surgelati in una pentola con pochissima acqua, a fiamma media e con coperchio.
A fine cottura, aggiungete il sale, il pepe ed una noce di burro.
Rimescolate con cura e fate raffreddare. A parte cuocete la salsiccia facendola grigliata, tagliatela a rondelle ed aggiungete agli spinaci.
Preparate adesso la pasta brisé  versando in una ciotola la farina, il burro ammorbidito (e tagliato a cubetti) e l’acqua fredda.
Impastate velocemente in modo da far amalgamare tutti gli ingredienti. Tirate una sfoglia sottile e posizionatela all’interno di una teglia foderata di carta da forno.
Riprendete la ciotola con gli spinaci e la salsiccia.
A parte sbattete le uova con un pizzico di sale e 2 cucchiai di Grana grattugiato e versatele sopra agli spinaci e alla salsiccia.
Rimescolate con cura e versate il ripieno sulla pasta brisé. Spolverate con gli altri 2 cucchiai di Grana grattugiato.
Piegate verso l’interno i bordi della pasta, formando alcune pieghe. Infornate a 200° per 30-35 minuti circa.
Lasciate raffreddare prima di sformare.  Servite fredda.
BUON APPETITO! 😉

Read Full Post »

Cosa c’è di meglio se non terminare il pranzo della domenica con un dolce morbido, cremoso e profumato???

PANNA COTTA ALL’ARANCIA E VANIGLIA CON SALSA AL CARAMELLO

Per circa 12 stampini

750 ml di panna fresca
250 ml di latte intero
250 g di zucchero
6 fogli di Colla di pesce ammollati in acqua fredda
un baccello di vaniglia
scorza grattugiata di un’arancia
Topping al caramello Loconte

Scaldate in un pentolino il latte e la panna insieme al baccello di vaniglia inciso e la scorza d’arancia.

Dopo qualche minuto aggiungete lo zucchero e mescolando e continuando a scaldare la crema senza far prendere bollore.

Strizzate la colla di pesce e aggiungetela al composto mescolando bene.

Versate la panna cotta  negli stampini e riponeteli in frigo per almeno 3 ore.

Al momento di servire,  immergete il fondo degli stampini in acqua calda,  sformate la panna cotta e servite col topping.

 

Un dolce da leccarsi i baffi…e il cucchiaino!!! 🙂

 

dal blog: www.dolcementeinventando.com

 

Read Full Post »

PROMOZIONE NATALE 2012

“Ogni 50€ di spesa un bonus di 10€”

Promozione natale 2012

Promozione natale 2012

Superati i 50€ si ha diritto ad uno sconto di 10€ sul totale.

Se si raggiungono i 100€ lo sconto sarà di 20€.

Quindi si và a scaglioni di 50€ con un incremento proporzionale del bonus.

 
Solo sul nostro eshop:

www.loconteshop.com

Nota: Promozione valida dal  7 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013. 

 
 

Read Full Post »

Oggi semplicemente ricotta, una bontà per chi come me ama questo formaggio.
Potete scegliere se mettere o non mettere i canditi e l’uvetta, io non ho messo i canditi.

Per la scorza ho voluto usare Elisir scorze di limone essiccate e grattugiate di Decorì Lo Conte e,  devo dire una meraviglia, aroma fantastico.

Elisir  è indicato in tutte le preparazioni.

 

Ingredienti
500 g ricotta ,di mucca,pecora ,mista
80 g farina
100 g zucchero
100 frutta candita
4 tuorli
4 albumi montati a neve
50 g uvetta
1 limone la scorza grattugiata (io Elisir Scorze di limone essiccate e  grattugiate Decorì Lo Conte) Fantastico
pangrattato q.b.

 
Preparazione
Lavorate la ricotta con lo zucchero e la scorza del limone, aggiungete un tuorlo alla volta, poi la farina,  l’uvetta fatta ammorbidire e i canditi.
Montate gli albumi a neve ben soda e uniteli alla ricotta, mescolando dal basso verso l’alto.

Imburrate e spolverate una teglia con pangrattato e un po’ di zucchero, versate il composto e spolveratelo di zucchero semolato.
Cuocete a 160° per 30/40 minuti..
dal Blog: sognandodolcezze.blogspot.it

Read Full Post »

In questo freddo inizio di dicembre c’è proprio bisogno di una carica di energia, che ci aiuti anche a combattere tutti i microbi in agguato.
La natura ci viene incontro con della fantastica frutta di stagione, quindi approfittiamone:  questa crema è semplicissima,  ha un profumo e un sapore meravigliosi,  si può utilizzare per farcire e decorare torte e dolcetti di ogni tipo oppure si può gustare al cucchiaio accompagnandola con qualche biscottino.
Per la sua preparazione ho utilizzato delle arance di Sicilia,  appartenente al gruppo delle arance bionde e senza semi, particolarmente dolci e ricche di vitamine.
E poi l’ho usata per farcire un bel dolce.
Crema all’arancia senza uova
 

Ingredienti
300 ml di succo di arance  (4 o 5 arance)
100 g di zucchero
40 g di burro
25 g di Amido di Mais Zen Le Farine Magiche Lo Conte

Ho spremuto le arance raccogliendone il succo.
In una pentola ho messo l’amido di mais ed ho versato a poco a poco il succo d’arancia, mescolando continuamente.
Ho aggiunto lo zucchero e il burro a pezzetti, poi ho messo sul fuoco continuando a mescolare fino a che la crema si è addensata.
Lontano dal fuoco ho continuato a mescolare per farla raffreddare in modo che rimanesse liscia e senza grumi.

Read Full Post »

Pane di Mais

123
Ingredienti:
Procedimento:
Mescola il latte e lo yogurt in una fondina capiente lascia riposare per 30-40 minuti.
Nel frattempo fondi il burro, trita il mais e metti da parte.
Mescola le due farine con gli altri ingredienti in polvere.
Sbatti le uova con il mix di latte e yogurt (che, nel frattempo, riposando, avrà dato vita a una sorta di latticello), aggiungi il burro fuso e il mais tritato.
Rovescia questo composto sugli ingredienti in polvere e mescola approssimativamente, lasciando dei grumi, come faresti per dei muffin.

Versa in una pirofila rettangolare di 20×30 cm e cuoci in forno preriscaldato a 200° per circa 1/2 ora o fin quando uno stuzzicadenti inserito nella parte centrale dell’impasto non uscirà pulito.

Suddividilo in rettangoli (a me ne sono usciti 12) e servi.

dal Blog:  omindipanpepato.blogspot.it

Read Full Post »

Older Posts »