Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2012

…e ancora pizza!!! Ne mangerei sempre!!
Utilizzando le Farine Magiche la pizza è venuta superlativa, come nellemigliori pizzerie e soprattutto in poco tempo che,  direi,  è una condizione più che preziosa!
Infatti basta versare la farina, aggiungere pochi ingredienti, impastare velocemente e il gioco è fatto!
Pizza tutte le sere! Guardate:
 margherita
boscaiola

focaccia aglio, olio e peperoncino

 

Quando ho visto il risultato ho pensato che non avrei più cambiato metodo e impasto.
Gli ingredienti per ogni pizza:
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva,
250 g. di acqua,
2 pizzichi di sale.
Per prima cosa ho acceso il forno alla massima temperatura,  ho foderato la teglia con carta forno, in una ciotola ho mescolato gli ingredienti prima con un cucchiaio poi l’ho lavorato con le mani e ho steso l’impasto nella teglia allargandolo con le mani infarinate cercando di dare uno spessore omogeneo.
Per la margherita ho utilizzato pomodoro, origano e sale e ho aggiunto la mozzarella a dadini 6 o 7 minuti prima della fine della cottura (ci vogliono circa 15-20 minuti).
Per la boscaiola ho cotto prima la base con aggiunta di sale, un filino d’olio e la salsiccia sbriciolata e poi ho aggiunto la mozzarella.
Sulla focaccia invece ho usato un’ insaporitore aglio e peperoncino,   è venuta squisita e veramente particolare.
Annunci

Read Full Post »

Cosa c’è di meglio di una brioche fragrante per iniziare la giornata?
La ricetta di questo impasto l’ho trovata sul pacco della farina Manitoba Favola (Lo Conte) che solitamente uso per i miei lievitati e mi trovo benissimo, i risultati sono garantiti;  rispetto alla ricetta originale, dovendo fare un impasto dolce, ho messo un pò di zucchero in più (15 g), ho tolto un albume, ho aggiunto la buccia di limone grattugiata per aromatizzare, nonchè un pizzico di sale, che metto sempre nei miei impasti.
E come sempre, vi illustro il procedimento dettagliato:


Fagottini di pasta brioche alle mele e uvetta
 
Ingredienti
90 g di zucchero
150 g di burro fuso
2 uova intere + 1 tuorlo
150 ml di latte
1 cubetto di lievito di birra
la buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale

per il ripieno
90 g di uvetta sultanina
tre o quattro cucchiai di rum
2 mele golden
il succo di un limone
un pezzetto di burro
90 g di uvetta sultanina
una presa di cannella

inoltre
un tuorlo e un cucchiaino di zucchero per spennellare
zucchero a velo q.b.

Per prima cosa ho lavato l’uvetta e l’ho messa in una piccola ciotola,  ho irrorato con il rum ed ho lasciato a macerare,  mescolando di tanto in tanto (ho lasciato a mollo fino al giorno dopo, in modo che il rum venisse assorbito completamente).
Ho versato la farina e lo zucchero in una ciotola grande.
Ho riscaldato il latte ed ho fatto sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Poi ho versato il latte nella ciotola con la farina e lo zucchero ed ho iniziato a mescolare.
Ho aggiunto il burro fuso e tiepido.
Ho unito le uova e il tuorlo, il pizzico di sale, la buccia di limone grattugiata ed ho iniziato ad impastare con le mani.
Ho trasferito l’impasto sul piano di lavoro, sbattendolo più volte con forza, fino ad ottenere una pasta liscia a cui ho dato una forma rotonda.
Ho messo nuovamente l’impasto nella ciotola infarinata, ho sigillato con la pellicola per alimenti ed ho fatto lievitare fino a quando è raddoppiato di volume (circa quattro ore).
A questo punto ho messo in frigorifero, fino al giorno dopo.
La mattina successiva ho preparato il ripieno: ho sbucciato le mele, ho tagliato la polpa a dadini irrorando col succo di limone, ho fatto sciogliere una noce di burro in una padella antiaderente ed ho messo le mele, aggiungendo un cucchiaio abbondante di zucchero.
Ho rigirato i dadini di mela nel burro, poi ho aggiunto la cannella.
Ho fatto cuocere finché le mele si sono ammorbidite, ho unito l’uvetta ed ho spento il fuoco.
Ho steso la pasta con il mattarello, ritagliando dei rettangoli.
Ho allungato i rettangoli di pasta tirando i lati con le mani e li ho sovrapposti a due a due a formare una croce, mettendo una striscia in senso orizzontale e sovrapponendo un’altra striscia in senso verticale.
Ho messo al centro un cucchiaio di mele e uvetta e poi ho chiuso il ripieno sovrapponendo prima i lembi della  striscia orizzontale, poi quelli della striscia verticale tirando gli angoli e ripiegando la pasta sul retro.
In tal modo il ripieno viene racchiuso all’interno di due strati di pasta sia dal lato superiore che da quello inferiore, e viene sigillato bene.
Ho disposto i fagottini su un foglio di carta da forno. Ho sbattuto il tuorlo d’uovo con un cucchiaino di zucchero e l’ho utilizzato per spennellarli in superficie.
Ho trasferito sulla placca del forno ed ho fatto cuocere a 180° per 20 minuti circa.
Poi ho spolverato con lo zucchero a velo.
Ed ecco l’interno:

Read Full Post »

Una dolcezza multicolor ideale per la colazione o per la merenda, per regalarsi un momento di relax e di dolce armonia…

Muffin multicolor con yogurt e cocco al cacao


Ingredienti

70 gr di cacao
100 gr di burro
100 gr di cocco grattugiato Lo conte
150 gr di farina 00
2 uova
un bicchiere di latte
1 vasettino di yogurt
100 gr di zucchero semolato
mezza bustina di lievito per dolci
confetti colorati al cioccolato

 

Procedimento:

In una ciotola setacciare e mescolare le due farine, il cacao, lo zucchero e il lievito.
Unire poi al composto una alla volta le uova,il latte, lo yogurt e il burro fuso, sbattere finché il composto non risulto omogeneo e spumoso.
Riempire per 2/3 i pirottini con il composto e appoggiare dei confetti colorati sulla superficie.

Cuocere in forno per 20 minuti circa a 180°C , fate sempre la prova stecchino 🙂

Ha contribuito alla buona riuscita di questa ricetta Lo conte con questo prodotto.

 

 

dal Blog:  kreattiva.blogspot.it

 

Read Full Post »

Buon compleanno al mio piccolo, l’11 novembre ha compiuto 8 anni, e mi ha chiesto una torta dei suoi cartoni preferiti (in questo periodo), i Monsuno, ci ho provato, certo non è un granché a vederla,  ma il sapore era buono, però ci siamo divertiti a decorarla insieme, e questo vale più di una torta ben decorata, non trovate? 
Un grande abbraccio pieno d’amore al mio piccolo pulcino e tanti auguri di buon compleanno.


Ingredienti:

 

  • 6 uova
  • 150 g. di zucchero
  • 120 g. di farina 00 “Lo Conte”
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 busta di budino al cioccolato
  • un po’ di succo di limone
  • 200 g. di panna “decorì Lo Conte”
  • coloranti alimentari
  • bagna per dolci  al limone
  • pasta di zucchero un panetto

 

Procedimento:
  1. Per prima cosa prepariamo la base della torta, montiamo a schiuma 6 tuorli e 1 albume con lo zucchero.
  2. Uniamo, mescolando la farina setacciata, la vanillina con un po’ di limone,  gli albumi montati a neve e  per ultimo il lievito, sempre setacciato.
  3. Foderiamo la placca da forno con carta forno e versiamo il composto ottenuto, livellandolo con una spatola.
  4. Inforniamo a 180° C. per 20 minuti.
  5. Nel frattempo prepariamo il budino, stemperando il contenuto della busta con 1/2 litro di latte e cuociamo, appena bolle lo facciamo cuocere altri 3 minuti e spegniamo.
  6. Cotto il dolce, lo capovolgiamo su un piatto da portata rettangolare, e togliamo la carta forno, facendo attenzione a non romperlo.
  7. Prepariamo la bagna, sciogliendo 1 parte del prodotto con 2 parti e 1/2 d’acqua girate ed è pronta, io ho usato un prodotto già pronto, ma potete preparare la bagna con acqua e zucchero miscelando 1 parte di acqua e la metà di zucchero, fate bollire per pochi minuti ed è pronta.
  8. Bagniamo la torta (non troppo) con lo sciroppo ottenuto e versiamo il budino spalmandolo per bene su tutta la torta.
  9. Tagliamo i bordi e arrotoliamo per bene, sempre facendo attenzione a non romperlo, e poggiamo in frigo.
  10. Prepariamo la panna, prendiamo una ciotola capiente  versatevi 200 ml. di latte freddissimo,  la busta di preparato e montiamo il tutto, con uno sbattitore elettrico alla massima velocità, per 3 minuti.
  11. Ricopriamo di panna il rotolo, stendiamo la pasta di zucchero e tagliamola dandogli la forma del nucleo monsuno, io ho preso a campione quello di mio figlio e ho cercato di imitarlo.

 

dal blog:  lacucinadinannina.blogspot.it

 

Read Full Post »

Torta al Caffè con Mousse di Caramello al Burro Salato
Ingredienti per la torta:

  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 3 uova
  • 140 gr di farina autolievitante Desiré (Lo Conte)
  • una manciata di farina di nocciole
  • 1 cucchiaio di caffè aromatizzato Irish Cream – mi riferisco alla polvere, non a un cucchiaio di espresso!!!
Procedimento:
Lavora a crema lo zucchero e il burro, incorpora le uova, quindi unisci il resto degli ingredienti. Versa l’impasto in una tortiera da 20 cm di diametro e inforna a 180° per circa 30′ o fino a che non supererà la “prova stuzzicadenti”.
Sforna la torta e lasciala raffreddare completamente.
Torta al Caffè con Mousse di Caramello al Burro Salato

Prepara la mousse

Ingredienti per la mousse:
Procedimento:
Metti la colla di pesce a mollo in acqua fredda.
Taglia il burro a dadini e porta a ebollizione 100 ml di latte.
Nel frattempo prepara un caramello, facendo sciogliere a fuoco dolce lo zucchero in una casseruola antiaderente. Aggiungi il burro, mescolando vigorosamente, il sale e il latte caldo. Se, durante queste operazioni, il caramello dovesse rapprendersi, non preoccuparti: puoi farlo sciogliere nuovamente ripassandolo su fuoco basso fino ad amalgamarlo con il burro e il latte.
Strizza la colla di pesce, incorporala al caramello e lasciala intiepidire.
Nel frattempo monta la panna come indicato sulla confezione, lavorando il contenuto della bustina con 200 ml di latte, fino ad addensamento, quindi mescolala al caramello.
Monta la torta:
Elimina la parte superiore, qualora fosse “bombata” o irregolare.
Taglia la torta in due strati, farcisci e copri completamente con la mousse.
Decora a piacere, io ho usato una Cialda Hello Kitty (Lo Conte).

Torta al Caffè con Mousse di Caramello al Burro Salato en Verrine
Ho ricavato dalla superficie della torta che avevo tagliato via per livellarla tre dischi della misura delle mie mini verrines e li ho spinti sul fondo, ho ricoperto con la mousse avanzata e ho decorato con le briciole di torta rimaste e una tavoletta (50 gr) di fondente  ed ecco fatto il minidolce di compleanno anche per la mia piccola!

dal Blog: omindipanpepato.blogspot.it

Read Full Post »

  • Difficoltà: Bassa
  • Cottura: 45 min
  • Preparazione: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti per l’impasto:

•          Burro 225 gr

•          Farina Fiore Dolci – Dolci Soffici 450 gr

•          Limoni scorza di 1

•          Uova medie 3

•          Zucchero semolato 180 gr

 Per farcire

•          Albicocche confettura 600 gr

Preparazione:

Preparare la pasta frolla, mettete la farina, un pizzico di sale ed il burro appena tolto dal frigo, quindi ancora freddo, nel mixer. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto  farinoso;  Ora,  aggiungete lo zucchero .

Quindi, formate con il composto ottenuto la classica fontana nel cui centro verserete l’essenza di vaniglia e i tuorli. Amalgamate velocemente il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ed abbastanza elastico .

Formate con l’impasto ottenuto un panetto avvolgetelo con della pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo, accendete il forno a 180° ventilato e stendete 2/3 della frolla in una sfoglia di spessore di circa 3-4mm con cui fodererete uno stampo tondo per crostate da 29/30 cm di diametro;

bucherellate il fondo una forchetta e con la frolla avanzata create delle strisce utilizzando l’attrezzo che serve per tagliare i ravioli; versate la confettura di albicocche e livellate con un cucchiaio.

Read Full Post »

Se vi piace il sapore della farina di castagne, questa crostata vi piacerà di sicuro.
Già ieri sera era buona, ma questa mattina ancora di più 🙂


Crostata con farina di castagne, crema e rum

 
per la frolla
100 g di farina 00 + quella per la spianatoia

100 g di zucchero
100 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di rum

In una ciotola ho miscelato le due farine,  ho aggiunto lo zucchero,  il lievito e il pizzico di sale ed ho mescolato ancora,  poi ho aggiunto il burro ammorbidito, l’uovo e il rum.
Ho impastato il minimo indispensabile per amalgamare gli ingredienti, ottenendo un impasto molto morbido che ho protetto con pellicola per alimenti ed ho messo in frigo.
per la farcitura
crema pasticcera:
2 tuorli
70 g di zucchero
250 ml di latte
un cucchiaio di rum
inoltre:
gocce di cioccolato
2 albumi
100 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di rum
per decorare:
zucchero a velo
cioccolato fuso
Ho sbattuto i tuorli con lo zucchero, ho aggiunto l’amido ed ho mescolato, ho versato il latte caldo poco per volta continuando a mescolare.
Ho messo la pentola sul fuoco ed ho fatto addensare la crema. Ho spento il fuoco ed ho aggiunto il rum.
Ho diviso la frolla in due parti e ne ho steso una con il mattarello, su un foglio di carta da forno cosparso di farina. Ho capovolto la sfoglia dentro alla teglia che avevo in precedenza imburrato ed ho tolto delicatamente la carta.
Ho pareggiato i bordi, eliminando la pasta in eccesso. Ho versato la crema pasticcera, livellando con il dorso di un cucchiaio, e ho messo le gocce di cioccolato fondente.
In un’altra ciotola ho messo gli albumi, lo zucchero e il pizzico di sale, ho iniziato a montare con le fruste ed ho messo il rum, poi ho incorporato la farina di castagne.
Ho azionato nuovamente le fruste circa un minuto, poi ho versato il composto dentro la teglia. Ho steso la frolla rimanente ed ho tagliato delle strisce.
Invece di formare la classica grata della crostata, ho disposto le strisce a formare una spirale, inoltre ho ripiegato i bordi verso l’interno, aiutandomi con una forchetta, per chiudere il ripieno ed evitare fuoriuscite. Con alcuni pezzetti di frolla ho formato delle palline e poi ho cercato di dare loro la forma delle castagne (operazione riuscita non proprio benissimo, vabbè io ci ho provato…). Ho messo le “castagne” sulla superficie della crostata e poi ho messo la teglia in forno, a 180° per circa 40 minuti.
Ho atteso che la torta si raffreddasse e poi l’ho tolta dalla teglia.
Con un pennellino ho steso il cioccolato fuso sopra le “castagne” e appena si è asciugato ho cosparso tutta la superficie con lo zucchero a velo.
E infine, ho tagliato la prima fetta ed ho assaggiato. Buona, davvero buona…

Read Full Post »

Older Posts »