Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2012

BAVARESE AFTER EIGHT:


per la bavarese al cioccolato:
200gr di latte
40gr di zucchero
4 tuorli
120gr di cioccolato fondente al 72%
6gr di colla di pesce Decorì Lo Conte
400gr di panna fresca

inoltre:
1 pacco di savoiardi
70gr di acqua
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di cacao
rum a piacere

Foderare il fondo della tortiera con i savoiardi, bollire l’acqua e sciogliere lo zucchero e il cacao, aromatizzare col rum, lasciare raffreddare e bagnare i savoiardi.

mettere a bagno la colla di pesce,
far bollire il latte e in una ciotola mescolare velocemente i tuorli con lo zucchero, versarvi il latte caldo continuando a mescolare e trasferire il tutto nel pentolino cuocendo la crema fino a 85° o fino a che vela il cucchiaio,
aggiungere la colla di pesce strizzata e mescolare per farla sciogliere, unire il cioccolato mescolando anch’esso fino a che si sciolga completamente, lasciare raffreddare quindi montare la panna e mescolarla alla crema,
versarla sulla base di savoiardi, livellare bene e mettere in freezer.

per la bavarese alla menta:
200gr di latte
7-8 foglie di menta fresca
4 tuorli
20gr di zucchero
10gr di maizena
8gr di colla di pesce Decorì Lo Conte
50gr di cioccolato bianco
120gr di sciroppo di menta
350gr di panna fresca

mettere in infusione la menta nel latte per 30-40 minuti (oppure mentre si prepara la bavarese al cioccolato),
mettere a bagno la colla di pesce,
bollire il latte e mescolare i tuorli allo zucchero e la maizena, versarvi il latte caldo filtrato mescolando, trasferire tutto nel pentolino e cuocere fino a 85° o fino a che la crema vela il cucchiaio,
unire il cioccolato bianco e farlo sciogliere, unire anche la colla di pesce strizzata e mescolare fino a che si scioglierà completamente e aggiungere lo sciroppo di menta,
fare raffreddare montare la panna ed unirla alla crema fredda.

riprendere la tortiera e versare sulla bavarese al cioccolato ormai indurita quella alla menta, rimettere in congelatore fino al giorno dopo o al giorno in cui si dovrà servire.
noi l’abbiamo mangiata a pranzo e l’ho tenuta fuori dal freezer per 3 ore e poi l’ho messa in frigorifero per circa un’ora, la consistenza era perfetta.
l’ho decorata coi ghirigori di cioccolato fondente, un rametto di menta e delle fragole essiccate al forno.

di una bontà da provare, tenendola in frigorifero per più ore o anche fino al giorno dopo credo sia ancora più buona!

dal Blog: http://cucchiaioepentolone.blogspot.it

Annunci

Read Full Post »

Ingredienti :

Ingredienti per la crostata:

400 g di preparato 10 Dolci al cioccolato

100 g di burro morbido

Ingredienti per la crema e la guarnizione:

4 uova

1 bustina di Elisir arancia Decori’ Lo Conte

200 g di zucchero

125 g di panna per dolci da montare

Procedimento :

In una ciotola unisci al preparato 10 Dolci al cioccolato il burro morbido e lavora il tutto con le dita fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Forma una palla, avvolgila nella pellicola e mettila in frigo a riposare per almeno 1ora.

Stendi la pasta in uno stampo antiaderente a cerniera di 22-24 cm.

Corpi con la carta forno, riempi di legumi secchi e cuoci a 200 gradi C in forno statico per 20 min.

Elimina la carta ed i legumi.

Prepara la crema:

Sbatti le uova con meta’ zucchero, unisci la bustina di Elisir arancia, aggiungi la panna e monta tutto per almeno 3 min, versa la crema nel guscio cotto e cuoci a 160 gradi C per 40 min.

Prepara la guarnizione:

Taglia a julienne grosse le bucce di 2 arance e mettile in acqua per 30 min . Scolale, lessale per 5 minuti e prelevale dall´acqua di cottura.

Cuocile con lo zucchero rimasto, per circa 5 min fino a candirle.

Fai raffreddare la torta e guarniscila con le scorzette.

Puoi anche decorare qualche scorzetta bagnandola nel cioccolato fuso.

Read Full Post »

Ci sono gli Oscar per il cinema, i Grammy per la musica e poi c’è il Sial d’Or, prestigioso riconoscimento promosso dal salone internazionale dell’alimentazione di Parigi che premia l’innovazione di successo nel mondo. La giuria ha esaminato oltre 250 prodotti provenienti da tutto il mondo per assegnare i premi.

A rappresentare l’Italia è stata scelta  una lista di nove prodotti d’eccellenza dove, siamo orgogliosi di annurciarlo, è stato scelto anche uno della nostra  linea Kzero, il Preparato per Dolci.

Questo è un prodotto unico nel suo genere perchè garantisce la completa eliminazione delle calorie derivanti dall’aggiunta di zucchero necessario per la preparazione dei dolci. Il preparato infatti contiene un mix di dolcificanti naturali (eritrolo e sucralosio) studiato per resistere alla cottura e quindi ideale per la preparazione di dolci.


Read Full Post »

Panini Dolci Svedesi
“Sciroppo di Mirtilli e Panini Dolci!”I panini dolci e lo sciroppo di frutti di bosco esprimono la quintessenza del swedish way of life; non come gli spaghetti alle vongole per gli italiani, che è un cliché, ma proprio come metafora del loro modo di porsi nei confronti della vita.E questa è la sua ricetta, per 24 panini:Ingredienti per l’impasto:
  • 300 ml di latte
  • 1 uovo
  • 150 gr di burro
  • 660 gr ca. di Farina Manitoba Favola Lo Conte
  • 130 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 presa di semini di cardamomo, pestati nel mortaio
  • 1 bustina di lievito di birra secco
Procedimento:
Metti tutti gli ingredienti nel cestello della macchina del pane e lancia il programma impasto e lievitazione.
Oppure lavorali a mano, se ne sei capace (io no, quindi se opti per questa strada non so come aiutarti…).
Al termine del programma, appiattisci leggermente la pasta e imprimile due giri di pieghe del secondo tipo. Lascia riposare per 15 minuti, mentre prepari la farcitura.
Ingredienti per la farcitura:
  • 200 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • mirtilli e/o lamponi qb
  • 2 cucchiai di amido per dolci (maizena o fecola di patate)
Procedimento:
Lavora il burro ammorbidito con lo zucchero e la cannella, fino ad ottenere una crema spalmabile.
Stendi l’impasto lievitato in due rettangoli di ca. un cm di spessore e distribuisci su di essi la crema di burro, lasciando libero uno spazio di ca. 3 cm su tutti i margini. Cospargi la superficie imburrata con i frutti di bosco, senza eccedere, affinché avvolgere la sfoglia non sia poi troppo complicato, e spolvera di amido, che servirà ad assorbire i succhi eventualmente rilasciati in cottura dalla frutta.
Ripiega tutti i margini verso l’interno di almeno un paio di cm e arrotola strettamente le due sfoglie lungo il lato lungo.
Ricava da ciascuna di esse 12 fette e sistemale in altrettanti pirottini di carta, che inserirai, a loro volta, in due teglie da muffin o, se, come me, ne hai una sola, negli stampini monoporzione, tipo ramequins o cocottes, l’importante è contenere la “lievitazione” dei panini verso l’esterno e favorire, invece, quella verso l’alto.
Lascia gonfiare per altri 30-45 minuti (con questo caldo mezz’ora dovrebbe essere sufficiente) e inforna a 200° per 15 minuti.

Read Full Post »