Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2010

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!!!

Che cosa sono le Arepas? Semplicissime focaccine tipiche dei paesi sudamericani fatte con la farina di mais. Le arepas sostituiscono il pane, sono come una specie di tigelle, e si possono farcire a piacimento. Sono ottime con uova strapazzate, prosciutto e formaggio….. sono spettacolari. Nella loro preparazione ci vuole un pò di attenzione. Esistono vari modi per cucinarle, diverse ricette per i diversi paesi dell’America Latina. Si possono friggere, cuocere in forno, o semplicemente in padella come vengono cotte sull’isola di Margarita nel mar dei caraibi vicino Caracas. Fata Farina è volata fin lì e vi ha portato questa particolare ricetta…… buon appetito!!!!!

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti:
Farina di mais Arepas de Le Farine Magiche

porzioni2 2 porzionitempo25 min.  diffic facile

Ingredienti (2 arepas)
200 gr di farina di mais Arepas
1 bicchiere d’acqua
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di burro

Procedimento
Versa la farina di mais, il sale e il burro in una terrina capiente, aggiungi l’acqua e mescola il tutto con le mani fino a quando otterrai un impasto morbido (non appiccicoso) che si possa lavorare con le mani. Dividi l’impasto a metà e forma delle polpettine grandi quanto un mandarino. Schiaccia le polpettine fino a quando otterrai un disco dello spessore di circa 1.5 centimetri. Versa un po’ d’olio su una piastra e a fiamma media, cucina le arepas per circa 15 minuti. Quando si sarà formata una crosticina dorata, le arepas saranno pronte. O mettile su una padella antiaderente calda e girale dopo 5 minuti, facendole aderire bene al fondo. Attenzione perchè bruciano con facilità. Le arepas vengono servite calde come accompagnamento ad una grande varietà di pietanze. Nel Venezuela è molto comune farcirle con diversi ingredienti quali prosciutto, formaggio, fagioli neri, carne, pollo,gamberi.
https://i0.wp.com/worldrecipebook.net/wp-content/uploads/2008/11/arepas.jpg

Annunci

Read Full Post »

L’angolo di Fata Farina

Farina di Mais bianca precotta di origine venezuelana, il chicco di mais viene sottoposto ad una prolungata bollitura per concentrare tutte le sostanze nutritive, a cui segue la fase di molitura. Le farine precotte riducono a pochi minuti la preparazione della polenta e dell’ arepas; quest’ ultima già largamente usata in America Latina, si sta diffondendo anche in Italia. La farina di mais bianca precotta e ricca di folati, di vitamine del gruppo B, E che ne fanno un prodotto nutrizionale valido anche per il basso contenuto proteico che ben si sposa con piatti a base di carne. Il mais è naturalmente privo di glutine e durante le varie fasi della lavorazione non ha contatti con le farine di frumento. Viene adoperata  per la preparazione di piatti di origine sudamericana come arepas, tortillas, pane misto, pasta, pizzette, pasteles. Tale prodotto viene largamente richiesto ovunque ci siano oriundi sudamericani o turisti affezionati a quei luoghi.

Farine della Tradizione

Read Full Post »

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!!!

Con la verdura fresca e l’impasto della pizza, ora faremo una gustosissima focaccia ripiena. Vai alla ricetta dell’ impasto base per pizza e poi torna qui per farcire!!!!!

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti:
Farina “00” bianchissima, farina “0” Manitoba, lievito di birra secco attivo Decorì per l’impasto della pizza.

porzioni2 4-6 porzionitempo1 ora   diffic madia

Ingredienti
500 g di pasta per pizza

Per la farcitura
1 scarola
1 mazzo di cicoria selvatica
2 pomodori
1 mazzetto di rucola
2 cipollotti
1 finocchio
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
100 g di olive nere snocciolate
1 tuorlo d’ uovo
sale

Procedimento
Monda, lava e taglia a pezzetti la scarola e la cicoria, i pomodori e la rucola. Affetta finemente i cipollotti e il finocchio. Riunisci tutte le verdure, sala, e condisci con olio e aceto come un’ insalata. Unisci le olive. Disponi la pasta per pizza in una teglia ben unta d’olio e distribuisci l’insalata lasciando libero 1 cm. di bordo. Inumudisci i bordi e poi copri con l’altro strato di pasta. Spennella con il tuorlo e bucherella con i rebbi della forchetta. Cuoci la focaccia a 220° nel forno già caldo per 30 min. o finchè la pasta risulta ben cotta e dorata. Servila calda o tiepida.


Read Full Post »

L’angolo di Fata Farina

Farina lievitante Desiree de Le Farine Magiche Lo Conte, con lievito autolievitante adatto sia agli impasti Dolci che per quelli salati. Prodotto novità, adatto per soffici e croccanti pastelle sia di pesce che di verdura studiato inoltre per preparare crepès e piadine nella cucina casereccia. Il prodotto è ottimo inoltre per la preparazione rapide delle focacce ripiene senza bisogno della lievitazione dell´impasto.
Speciale per frittelle, pizzette, focacce rustiche e dolci di carnevale, saporita e croccante per le panature. Gli ingredienti di questa speciale farina sono: farina di grano tenero “0” e “00”, amido, polvere lievitante, cremore di uva (o di tartaro, è un sale acido presente nell’uva e nel vino. Viene estratto senza aggiunta di additivi chimici. Usato fin dall’antichità per la lievitazione di torte, biscotti e dolci in genere, ma anche per la preparazione di pizze e torte salate),  pirofosfato di sodio, bicarbonato di sodio, amido di mais, proteine vegetali e sale.


Read Full Post »

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!!!

Oggi le focacce presentano varianti appetitose e fantasiose tali da poter competere con la parente più giovane : la pizza. Non costituisce certo l’alternativa ideale a un pranzo completo ma è un’ ottima soluzione per una gustosa merenda, uno snack , un aperitivo tra amici. Fata Farina ti propone una ricetta semplice per la classica focaccia bianca con la farina “rinforzata” Manitoba.

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti:
Farina “0” Manitoba, lievito di birra secco attivo Decorì.

porzioni2 4 porzionitempo 1 ora diffic facile

Ingredienti
500 g di farina Manitoba  tipo “0”
8 g di lievito di birra secco attivo  Decorì
50 g di burro
olio
acqua q.b.

Procedimento
Lavora accuratamente tutti gli ingredienti e metti poi  a riposare la pasta in ambiente tiepido, coperta da un canovaccio, per 15 min. circa. Forma delle palle di pasta grandi quanto desideri e lascia riposare ancora un pò. Sistema le palle sulla teglia da forno, appiattiscile e ungile con l’olio. Attendi la lievitazione finale per almmeno 30 min. , poi inforna a 250°. Sforna e servi la focaccia con una spolverata di  granelli di sale grosso, e se vuoi, origano.

I consigli di Fata Farina
Pizza e focaccia si differenziano per alcune piccole cose: la presenza del burro tra gli ingredienti base; i tempi di cottura che variano a seconda dello spessore e della dimensione della focaccia. Entrambe rappresentano il giusto compromesso tra gusto e benessere, se vogliamo fare un discorso dal punto di vista nutrizionale. Nel loro impasto sono presenti gli elementi per un pasto equilibrato: i carboidrati della farina, le vitamine del pomodoro, le proteine della mozzarella, il tutto genuinamente condito con un filo di olio extra vergine di oliva. Per una focaccia più gustosa e ricca, puoi sostituire il burro con lo strutto.

Read Full Post »

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!!!

Per tutti coloro che ci tengono alla prova costume questo è un periodo un pò come dire …… scomodo. Ci si priva di tutto…… del pane, dell’olio e condimenti in genere, della pasta la sera. Ma allora perchè non imparare a cucinare sano inserendo nella dieta mediterranea anche prodotti integrali, a base di farina integrale come la nostra  Fibrella? Prodotto artigianale integrale, ottenuto dalla selezione di particolari grani, ha il giusto equilibrio di gusto e salute adatto per realizzare rustici e pasta fresca, con fibra. Naturalmente ricca di fibre di cereali adatta anche per impasti per pizza integrale, per ricette nuove, particolari, sane e gustose, per serate in compagnia senza privarsi di nulla. Dai retta a Fata Farina, provala…….!

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti:
Farina integrale Fibrella, lievito di birra secco attivo Decorì.

porzioni2 4 porzionitempo 1 ore e 1/2 diffic facile

Ingredienti
500 g di farina Fibrella

8 g di lievito di birra Decorì
2 cucchiai di di oliva
sale

Per il condimento
2 pomodori rossi

350 grammi di mozzarella fior di latte
200 g di carciofini

olio di oliva q.b.
basilico
sale e pepe

Procedimento
Impasta per 10 min. con acqua, quanto basta per ottenere un impasto liscio e che si stacchi facilmente dal piano di lavoro. Forma 4 panetti e mettili a lievitare in un luogo tiepido. Intanto lava i pomodori, asciugali con carta assorbente e tagliali a rondelle fini. Tagliuzza la mozzarella, scola i carciofinie asciugali stendendoli su più strati di carta. Stendi finemente l’impasto per la pizza, sul piano da lavoro infarinato. Farcisci con la mozzarella e i pomodori, poi l’olio, sale e pepe. Unisci i carciofini fatti a spicchi e inforna a 230° per 8 min. circa. Sforna e aggiungi il basilico.

Read Full Post »

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!!!


La farina Manitoba Favola Americana, speciale per realizzare impasti a lievitazione naturale .  Abbiamo già parlato di questa farina dandole il nome di “farina rinforzata”, cioè una farina contenente molte proteine, adatta per lunghe lievitazioni. Promette risultati non confrontabili con la farina normale, dedicato alle consumatrici esigenti che si impegnano con passione a realizzare ricette difficili. Ma tranquille ….. niente è difficile se seguite a puntino i consigli di Fata Farina!

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti:
Farina Manitoba Favola Americana, farina di grano tenero bianchissima “00”, lievito di birra secco Decorì.

porzioni2 4 porzioni circatempo 2- 3 orediffic medio

Ingredienti
300 g di farina bianchissima “00”
200 g di farina Manitoba
8 g di lievito di birra secco attivo
2,5 dl di acqua
olio di oliva
sale

Procedimento
Disponi a fontana le due farine e aggiungi il lievito Decorì, l’acqua e il sale. Lavora bene il composto e mettilo a lievitare in una bacinella infarinata, coperto da un canovaccio, per un paio di ore circa. Tocca il composto solo per formare i panetti per le singole pizze che andranno fatti rilievitare ancora un pò. Ecco fatto …… puoi iniziare a stendere la pasta e a farcirla a tuo piacimento.

I consigli di Fata Farina
Attenta alla temperatura dell’ acqua: se troppo fredda ostacola la lievitazione; se, viceversa, troppo calda provoca un’ eccessiva velocità di maturazione dell’impasto che perderà di elasticità. Ricorda inoltre che anche il troppo sale ostacola la fermentazione dell’impasto.

Read Full Post »

Older Posts »