Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2009

Dal libro della Fata Farina… le ricette per essere Maghi in Cucina!

Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti :
Farina di carote Camilla e Farina di mandorle Mandorlì, amido Amidolci, lievito in polvere Lo Conte

porzioni2 Per 6 persone tempo 50 minuti diffic facile

Ciambella di carote

Ingredienti:
100 g. di Farina di carote Camilla de le Farine Magiche
200 g. di Farina di mandorle Mandorlì de le Farine Magiche
200 g.di zucchero

300g di latte

200 g. di amido “Amidolci” de le Farine Magiche
1 bustina di lievito in polvere Lo Conte
6 uova

Preparazione
Stempera la farina di carote nel latte, in una ciotola, sbatti i tuorli con lo zucchero, unisci Mandorlì, Amidolci, il lievito, latte e carote. Monta a neve i bianchi d’uovo e uniscili delicatamente.
Cottura
Versa in uno stampo da ciambella imburrato e spolverizzato con farina di carote. Fai cuocere in forno caldo a 180° per 40 min.

Read Full Post »

I trucchi della preparazione base dell’impasto:

  • Mescola il sale alla farina, prima di aggiungere il lievito, altrimenti si rallenta il processo di lievitazione.
  • Se utilizzi il lievito di birra secco, ricorda di adoperarne 8 g per ogni Kg di farina, mentre se utilizzi il lievito di birra fresco adopera 25 g ogni Kg di farina.
  • Usa acqua tiepida e mai calda, perchè l’eccesso di calore uccide il lievito.
  • Se ti sembra troppo lungo il tempo che serve per fare il pane ti consigliamo di preparare l’impasto la sera e di infornarlo la mattina seguente.

Come lavorare l’impasto.

  • con un robot da cucina, oppure con un cucchiaio o con le mani, per almeno 10 minuti fino a quando non diventi elastico e non si appiccichi alla ciotola. Più l’impasto è lavorato e meglio viene il pane

(altro…)

Read Full Post »

Video messaggio promozionale della “Farina Magia” alla Prova del Cuoco su RAI Uno :

Read Full Post »

Sei un tipo tradizionale?
Allora per cuocerla usa un paiolo di rame non stagnato con fondo concavo. L’acqua non deve superare la metà dell’altezza del recipiente e deve essere salata in modo giusto: ogni 350 gr di farina occorrono 7-8 gr di sale.
Ricordate che la farina di mais a grana grossa richiede più acqua di quella fine.
Non versate nell’acqua la farina dal sacchetto, ma lasciatela cadere a manciate, incorporandola con la frusta.
Come tagliare la polenta:
1) Dopo il tempo di cottura stabilito, la massa comincia a staccarsi dalle pareti del tegame.
2) Rovesciate con un colpo deciso, la polenta sul tagliere, inclinando il tegame.
3) Con una paletta inumidita si mette la polenta al centro, e con un coltello o con un filo di spago bianco si taglia a fette.
4) Per ricavare dei dischi, si tagliano le fette allo spessore desiderato e su queste si preme con un tagliapasta inumidito.
Ti consigliamo di utilizzare la nostra Farina gialla per polenta di tipo Bramata, che si contraddistingue per un aspore più corposo e deciso. Ideale per condimenti a base di ragù di carne, funghi e tartufo.

I funghi porcini:
Vanno puliti dalla terra con un panno umido, strofinati delicatamente, senza ricorrere all’acqua..
Per attenuare il sapore dell’aglio:
Scottatelo in acqua bollente qualche istante e poi tenetelo immerso nel latte per mezz’ora.

Read Full Post »

La zeppola di San Giuseppe
La zeppola o zeppola di San Giuseppe è un tipico dolce dell’Italia meridionale. Vengono preparate generalmente nel periodo di San Giuseppe (19 marzo) tanto da essere un dolce tipico della festa del papà.
Utilizzeremo per questa ricetta i nostri prodotti : Farina per Fritture Dorè e Crema Pasticciera Vanigliata Decorì

porzioni2 Per 4 persone tempo 30 minuti diffic facile

zeppola

Ingredienti:
260 g. di Farina per Fritture Dorè
50 g. di burro
1 bustina di zucchero vanigliato
12 visciole sciroppate
1 uovo
sale
Per la crema pasticciera Utilizza Crema Pasticciera vanigliata Decorì

Preparazione
Prepara la crema seguendo le indicazioni che trovi sul retro della confezione.
Prepara le zeppole: su un piano da lavoro mettete 250 g. di farina a fontana, e al centro unisci l’uovo, il burro a tocchetti e pochissimo sale. Impasta gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, forma tante palline e lasciatele riposare su una spianatoia infarinata. In una padella scaldate l’olio, friggi le zeppole poche per volta, facendole gonfiare e colorire uniformemente. Far sgocciolare su carta assorbente da cucina. Metti le zeppole su un piatto da portata, guarnire con la crema pasticcera, le visciole e servile.

Read Full Post »